domenica 2 novembre 2014

Fave & Pan dei Morti; iniziamo Novembre con dolcezza!

Pubblicato da Maison Debe a 18:59
Reazioni:  
Il titolo "fave & pane dei morti" è tutto tranne che invitate.

Eppure ho voluto sperimentare questi piccoli dolci della tradizione e devo dire che sono stati davvero un successone!

"I dolci dei morti - ricorda la Coldiretti - vengono preparati secondo tradizione per il giorno di commemorazione dei defunti, istituito dalla Chiesa Cattolica nel 610 d.C. e rappresentano simbolicamente l'offerta dei vivi ai morti che, secondo la tradizione cristiana e precristiana, ritornano sulla terra nelle proprie case durante la notte tra il 1 e il 2 novembre.
I dolci dei morti variano da regione a regione ma mantengono tutti inalterato lo spirito di semplicità dell'evento che si va a celebrare." tratto dal seguente link.





Sono dei biscottini molto versatili, semplici da fare ed estremamente profumati, le miei due ricette sono per pochi biscotti, non avendoli mai assaggiati, ma sicuramente li farò triplicando le dosi!



*FAVE DEI MORTI (per circa 10 biscottini)

100gr di farina di mandorle,
70gr di farina normale,
100gr di zucchero di canna,
marsala,
un uovo,
cannella,
zenzero,
un pizzico di sale.

PROCEDIMENTO

Preriscaldate il forno a 170-175°.
In una ciotola capiente unite la farina di mandorle, quella normale, lo zucchero e il pizzico di sale.
Fate una fontanella al centro e uniteci l'uovo con un pochino di marsala, la cannella e lo zenzero (o quello che più preferite).
Impastate delicatamente per bene gli ingredienti, fino ad ottenere un impasto omogeneo e compatto.
Foderate una teglia da forno e formate delle piccole mandorline, leggermente schiacciate.
Fate cuocere per circa 20 minuti, appena sfornati sono un'esplosione di aromi, difficilmente riuscirete a resistere!
Potete poi conservali in un recipiente chiuso, essendo biscotti molto semplici tendono leggermente ad indurirsi, ma se li accompagnate da una bella tazza fumante di the diventeranno i vostri preferiti!


* PANE DEI MORTI (per 10 biscotti)

50gr di biscotti secchi,
6 amaretti morbidi,
30gr di farina,
50gr di zucchero di canna,
un pizzico di lievito,
cannella,
4 cucchiai di cacao amaro,
pinoli,
un pizzico di sale.

PROCEDIMENTO

Frullate i biscotti insieme agli amaretti e trasferitile in una ciotola.
Aggiungete la farina, il cacao setacciato con il lievito, la cannella e lo zucchero.
Fornate una fontanella e uniteci l'uovo con il pizzico di sale.Infine aggiungete i pinoli (leggermente tostati).
(se vi piacciono potete aggiungerci l'uvetta, lasciata precedentemente in ammollo con un pochino di ruhm).
Anche in questo caso, mescolate delicatamente a mano il composto  e formate delle palline che disponerete su una placca da forno, precedentemente rivestita.
Per finire, inserite qualche pinolo sulla sommità di ogni dolcino.
Fate cuocere per circa 25 minuti, e lasciateli raffreddare su una gratella.

Non mi resta che augurarvi una spledida serata, e grazie a tutte le cuochine e amanti del fa da te che passeranno a salutarmi!

 


Giulietta







5 commenti on " Fave & Pan dei Morti; iniziamo Novembre con dolcezza! "

marosa54 on 2 novembre 2014 20:04 ha detto...

buoniiii!!!! adoro il profumo della cannella!!!

Emyly Cabor on 2 novembre 2014 20:29 ha detto...

Ciao, io non amo molto cucinare, ma amo pasticciare roba dolce, e queste ricette che proponi sembrano semplici da realizzare, e poi c'è la cannella che è tutto dire. Devono essere strabuoni. Un sorriso da Emy
La Maison degli Incanti

l'alternativa on 2 novembre 2014 20:56 ha detto...

Immagino buonissime, complimenti, peccato che per un bel pò niente ghiottonerie.... sigh sigh
Emi

೫ My lucky ೫ on 2 novembre 2014 21:46 ha detto...

Io non amo cucinare...ma adoro mangiare! ...purtroppo si vede.
Però non sono amante di biscotti asciutti, anche se nella mia zona se ne vedono anche parecchi dedicati al periodo in questione. Devo vedere se questi ci sono, e magari assaggiarli.
Tu invece continua a sfornare! Smack!

Maison Debe on 23 novembre 2014 18:22 ha detto...

Grazie mille ragazze! <3

Posta un commento

 

Vieni a trovarci su Facebook