lunedì 10 febbraio 2014

Macarons mon amour...

Pubblicato da Maison Debe a 16:08
Reazioni:  
Ah mais oiu, les macarons.

Quei piccoli dolcetti, morbidi dentro e croccanti fuori, dalla mille tenue sfumature.
Inutile citare la celebre pasticceria Ladurée : quelli non sono pasticcini, ma piccoli e perfetti capolavori.

E ho voluto provarci anch'io :)


(clicca sul titolo per leggere l'intero articolo)

La ricetta l'ho tratta da Il Goloso Mondo di Minu' al seguente link: una garanzia per i macarons (vi invito a sfogliare le sue creazioni, sono una più belle dell'altra!).

Quindi non lasciatevi intimorire da queste piccole delizie francesi, perchè la loro realizzazione (seguendo dei piccoli accorgimenti) è molto semplice e il successo è assicurato!

INGREDIENTI

100gr di albumi (per il discorso albumi vi rimando a questo post)
180gr zucchero a velo (setacciato più e più volte)
130gr di farina di mandorle
50gr zucchero 
Qualche goccia di limone
Colorante alimentare


PROCEDIMENTO

Setacciate più volte la farina di mandorle (è possibile anche farla in casa, basta frullare le mandorle nel mixer a piccole dosi - aggiungete un cucchiaino di zucchero in modo tale da non far troppo surriscaldarle!) insieme allo zucchero a velo (zav).
In una ciotola montate a neva ferma gli albumi, aggiungendo a tre riprese lo zucchero semolato. Quando inizieranno a gonfiarli, aggiungete il succo di limone (in pratica, seguite le indicazioni per le meringhe).
Successivamente, aggiungete in due riprese il mix di zav e mandorle e amalgamate il tutto con un movimento leggero, dall'alto verso il basso, cercando di non smontare il tutto.
L'impasto (come ci suggerisce Minu') "dovrà risultare nè troppo denso (altrimenti i macarons non saranno lisci e formeranno la classica punta della meringa) nè troppo liquido (altrimenti l'impasto si spatascerà troppo sulla teglia), deve ricadere su sè stesso formando il classico "nastro" ".
Se volete colorarli, divideteli in diverse ciotole e aggiungete il colore desiderato.
Ora, preparate dei fogli di carta da forno e disponeteli su una placca e con l'aiuto della sac à poche realizzate dei cerchi (piccolo trucchetto: potete posizionare sotto al foglio di carta da forno, un foglio A4 con stampati o disegnati dei cerchi perfetti in modo tale da aiutarvi come guida quando versate il composto).
Fateli asciugare a temperatura ambiente per circa 2orette e mezza (dipende molto dal clima), saranno pronti quando formeranno una leggera crosticina (appoggiateci sopra un dito, e se questo non si sporca di impasto allora sono perfetti). Questo è il tempo di "croutage".
Passateli ora in formo a 145° (già preriscaldato) e fate cuocere per circa 13-15min.
Riprendendo sempre i consigli di Minu' "avendo cura di girare la teglia un paio di volte (Hermè consiglia di aprire il forno ad 8 e 10 minuti, quando il collarino si è già formato ed è stabile)".
Fateli raffreddare completamente prima di staccarli.

Questi sono al cioccolato, nell'impasto base ho aggiunto del cacao in polvere.

Possono essere farciti con marmellata, crema di nocciole, ganache (come questa, sia al cioccolato bianco o fondente) e decorati con ghiaccia reale.


E ora non ci resta che mangiarli!





0 commenti on " Macarons mon amour... "

Posta un commento

 

Vieni a trovarci su Facebook