sabato 20 settembre 2014

La regina delle torte: The Victoria Sponge Cake!

Pubblicato da Maison Debe a 16:54
Reazioni:  
E rieccoci qui,
perdonate l'assenza ma tra lo studio, l'ufficio e l'estate non ho avuto idee stuzzicanti nè voglia per creare un nuovo dolcetto da inserire qui sul blog.
Anche perchè sono dell'idea che il blog deve rappresentare in toto la persona che lo scrive e lo cura, dove sta scritto che bisogna per forza pubblicare settimanalmente, o addirittura giornalmante?
Questo mio hobby è una passione, non un impegno e per pasticciare serve tanto tempo e la giusta ispirazione.


E finalmente eccola: una meravigliosa cena con degli amici.
Quale miglior occasione per preparare una signora torta? E che torta!
Si tratta della Regina delle torte, dato che stiamo parlando della celebre Victoria Sponge Cake, la torta preferita dalla Regina Vittoria.

(clicca sul titolo per leggere l'intero articolo)
E per essere sicura di portare un dolce perfetto (degna di una cena da re :) ) ho voluto seguire fedelmente la ricetta della meravigliosa Peggy Porschen (a mio avviso la Regina induscussa dei dolci inglese, per rimanere nel tema).
La ricetta l'ho tratta dal seguente link, e le proporzioni vanno bene per circa 8-10 persone.


So let's cooking!

Per la torta (nel mio caso ho utilizzato 3 teglie usa e getta da 20cm)

200gr di burro a temperatura ambiente,
200gr di zucchero,
200gr di farina,
4 uova a temperatura ambiente,
1/2 bacca di vaniglia,
circa 2/3 di lievito,
un pizzico di fleur de sal.

Per lo sciroppo, che servirà per la bagna:

150ml di acqua,
150g di zucchero,
1/3 di bacca di vaniglia.

Per la farcitura (la ricetta prevedeva la tipica butter cream, ma non amandola particolarmente, ho utilizzato il mio adorato frosting):

3 panetti di philadelphia classica (mi raccomando, non la vaschetta ma i panetti, sono più solidi e contengono meno acqua),
circa 150-180gr di zucchero a velo,
50ml di panna,
1/3 di bacca di vaniglia
un goccio di ruhm,
circ 80 gr di cioccolato bianco a pezzi,
marmellata di fragole,
un piccolo mapo.

Per la copertura ho optato per una golosa ganache al cioccolato bianco "montata":

200gr di panna,
200 di cioccolato bianco,
1/3 di bacca di vaniglia,
due cucchiaiate abbondanti di marmellata di fragole.

Veniamo al procedimento:

Prepariamo il giorno prima le basi:
Preriscaldate il forno a 175°, imburrate e infarinate accuratamente i tre tegami.
In una ciotola unite il burro, lo zucchero, il sale e la vaniglia e mischiatele con la frusta elettrica, fino ad ottenere una consistenza "a pomata".
Separatamente, sbattete leggermente le uova e unitele delicatamente al composto di burro.
(piccolo suggerimento, nel sito consigliano di "aggiungere due cucchiai di farina se, durante l'aggiunta delle uova, il composto tende a separarsi").
Una volta che il composto è stato amalgamato per bene, potete versalo nelle teglie.
Fate cuocere per circa 15-20 minuti, la parte superiore risulterà bella dorata e la prova stecchino vi darà la certezza se la vs torta è cotta o meno.

 Mentre le torte sono nel forno possiamo preparare lo sciroppo:
unite l'acqua, lo zucchero e la bacca in un piccolo pentolino e fate sobbollire finchè lo zucchero si sia completamente sciolto. Successivamente lasciatelo raffreddare, togliendo il bacello di vaniglia.
Quando le vs basi saranno pronte, lasciatele raffreddare su una gratella per circa 10minuti e in seguito, con l'aiuto di un pennello da cucina, spennellatele con il ns sciroppo.
(la torta, essendo ancora tiepida, assorbirà tutto lo sciroppo e i suoi aromi).
Quando le torta saranno tiepide, toglietele delicatamente dal tegame e lasciatele raffreddare.
dopodichè, ricoprite ciascuna basa con della pellicola trasparente da cucina e lasciatele riposare tutta la notte a temperatura ambiente.
(altro suggerimento trovato nella ricetta: "questo garantisce che la torta assorba totalmente tutti i profumi e i sapori, garandendovi, inoltre, una perfetta consistenza."
Ed è perfettamente vero, la torta è nel contempo morbida ed elastica, ma soprattutto non è sbriciolosa e non ci sono stati problemi durante il taglio).

 Il giorno stesso dell'assemblamento prepariamo le creme:

la ganache è molto semplice, basta far sobbollire a 90-91° la panna fresca e versarla delicatamente in una ciotola capiente, dove avrete precedentemente messo il cioccolato a piccoli pezzi.
Mescolate con cura, tutto il cioccolato dovrò sciogliersi, e lasciatela raffreddare completamente a temperatura ambiente. Successivamente aggiungte la marmellata e trasferitela in frigo.

preparando la ganache!
Per per il mio amato frosting:

sbattete con le fruste i panetti, con la polpa della bacca, fino ad ottenere un composto spumoso.
A questo punto aggiungete lo zucchero, il ruhm e mescolate.
Infine, per dargli più volume e consistenza, aggiungete 50gr di panna montata.
Lasciatelo riposare in frigo per circa mezz'ora, in modo tale che assorba tutto l'aroma della vaniglia.
Intanto, versate la marmellata in una piccola padellina, aggiungete un pochino di zucchero a velo (a piacere), con la scorza e il succo di un mapo. Lasciate raffreddare completamente.

Adesso è la parte più divertente e golosa: l'assemblaggio!
Il primo strato è composto dal ns frosting, con l'aggiunta di piccoli pezzettini di cioccolato, mentre il secondo avrà la ns marmellata di fragole.
Per entrambi gli strati vi consiglio di fare "un contorno" con il frosting, questo vi assicurerà che la farci non scappi mentre assemblate i vari pezzi, soprattutto per la marmellata (non scapperà da nessuna parte!).
Aggiungete l'ultima base e pressate verso il basso, molto delicatamente, e lasciatela riposare nel frigo.

il primo strato: frosting e pezzetti di cioccolato bianco!

Intanto, è il momento di montare la ns ganache: non vi preoccupate, essendoci il cioccolato inzialmente farà fatica a montare, ma armatevi di pazienza e otterrete un composto soffice, morbido e dannatamente buono!
Tirate fuori la ns tortita e "stuccate" la torta con la ganache, coprendo ogni possibile buchetto e livellandola.
Lasciatela riposare in frigo (in questo modo agirà quasi proprio come lo stucco, tenendo stabile la torta).



Successivamente non resta che ripassare la base con la rimanente ganache e decorarla con la sacca à poche, o con delle granelle di nocciola, con della frutta o della pasta di zucchero..date spazio alla fantasia!
Nel mio caso o fatto dei piccoli ciuffi con della ganache bianca (che ho tenuto da parte prima di aggiungere la marmellata alla ganache) e del cioccolato fuso sopra.




Inutile dirvi che è una delle mie torte preferite, e la presenza della marmellata le conferisce quella freschezza che ben si sposta con il frosting e la cremosità della ganache.


.
Alla prossima!

Juliette ;)


6 commenti on " La regina delle torte: The Victoria Sponge Cake! "

Lory on 20 settembre 2014 18:03 ha detto...

Quante cose buone che deliziano il palato, poi passo e mi prendo qualche ricetta :)
Ciao Loredana !

lucia schiavon on 20 settembre 2014 23:50 ha detto...

ah behhh...deve essere una bontà!

barbara4stagioni on 21 settembre 2014 08:06 ha detto...

ma stupenda...davvero brava.
Ma dici che se la provo a fare anch'io la Regina se ne risenta?
scherzo. complimenti.
ora sono anche tua followers.
un saluto barbara4stagioni

Deb La Trottola on 21 settembre 2014 12:03 ha detto...

Deve essere buonissima!!!
Appena cambio forno la provo di sicuro!
Io al posto della Philadelphia ci mettevo il mascarpone e bagnavo il pan di spagna con il marsala.. ma mi veniva troppo pesante! Ovviamente era una ricetta di mia fantasia e non la Victoria Sponge Cake! :)

Maison Debe on 21 settembre 2014 15:43 ha detto...

@Lory, @ucia schiavoni, @barbara4stagioni grazie mille ragazze per essere passate!

Maison Debe on 21 settembre 2014 15:45 ha detto...

@Deb la trottol: beh mi hai dato un ottimo suggerimento, il mascarpone credo si sposi alla perfezione con la marmellata :P

Posta un commento

 

Vieni a trovarci su Facebook